Fainplast main sponsor: la conferenza stampa

21.08.2019 16:51 di Redazione TuttoAscoliCalcio Twitter:    Vedi letture
Fonte: Ascolicalcio1898.it
Fainplast main sponsor: la conferenza stampa

Presso la sede dell'Ascoli Calcio, si è tenuta la conferenza stampa di presentazione del Main Sponsor FAINPLAST. Presenti il Presidente Giuliano Tosti, la Responsabile Marketing Susi Galanti e il titolare dell'azienda ascolana Battista Faraotti.

"Tenevamo particolarmente  a questa presentazione perché rappresenta un legame che si fortifica" - ha esordito la Responsabile Marketing Galanti - L'Ascoli Calcio è una realtà che si confronta con squadre e città di tutto il territorio nazionale, quindi è normale che la Società si apra ad investimenti  fuori dal nostro territorio, ma siamo convinti che il fulcro debba restare legato alle realtà imprenditoriali locali. E  quando c'è una realtà come Fainplast, che ha superato ampiamente i confini nazionali esportando valori di competitività, innovazione ed eccellenza, il piacere è doppio. Per la prima volta Fainplast è main Sponsor di maglia con un tipo di collaborazione che andrà al di là della mera collaborazione commerciale".

Il Presidente Tosti ha reso merito all'imprenditore Faraotti lodandolo per quanto ha fatto e sta facendo per il territorio:

"Battista è un difensore della città, Fainplast aiuta moltissimo il territorio, forse nessuna azienda ha fatto tanto a livello locale. Faraotti è il capitano di un'impresa importante e siamo orgogliosi di questo, credo che Fainplast sia il marchio più longevo al fianco dell'Ascoli. Il primo grazie a Faraotti è di Massimo Pulcinelli, il secondo è di Gianluca Ciccoianni e il terzo è il mio".

A seguire a prendere la parola è stato Battista Faraotti: di fronte a lui la maglia bianconera n. 1 con il suo cognome sul retro e sul davanti il marchio Fainplast in bella mostra:

"La vicinanza all'Ascoli c'è sempre stata, sono appassionato dell'Ascoli e credo che un'azienda locale debba essere vicina allo Sport, pensiamo che siano soldi ben spesi, non perché ci aspettiamo un ritorno economico, ma perché credo di avere avuto la fortuna di fare l'imprenditore, anche di successo e tale successo ritengo vada condiviso con la collettività perché, se resta fine a se stesso, non ha valore. Sono onorato di vedere il marchio Fainplast sulla maglia dell'Ascoli, quest'anno abbiamo fatto uno sforzo ulteriore perché ritengo che Pulcinelli, Tosti e Ciccoianni abbiano fatto uno sforzo notevole nel ricostruire la squadra; so quanto costi fare calcio, anche se non faccio parte della compagine societaria, è come se lo facessi. Sto ammirando un calcio piacevole, ci sono in squadra calciatori che è un piacere veder giocare, per quest'anno sogno che l'Ascoli faccia un bellissimo campionato, le premesse ci sono tutte".