Prova del nove superata: ora si può sognare ma sempre con i piedi per terra

01.12.2018 20:15 di Redazione TuttoAscoliCalcio Twitter:   articolo letto 215 volte
Prova del nove superata: ora si può sognare ma sempre con i piedi per terra

Partita sofferta e vinta quella di questa sera. L'Ascoli torna alla vittoria e conquista tre punti importanti che consentono ai bianconeri di raggiungere il settimo posto e la zona playoff. Un match pieno di emozioni e di nervosismo con due espulsioni per parte in campo e altre due sempre tra le panchine. Una gara dove però l'Ascoli ha saputo soffrire ma anche essere efficace e cinico. Poche le occasioni, ma l'Ascoli ha saputo a sfruttarle al meglio. L'approccio della squadra alla partita è stato eccezionale. Gol di Ardemagni dopo 50 secondi dal fischio d'inizio, gol di Cavion dopo 40 secondi dal fischio d'inizio della ripresa. La testa c'è, la mentalità è quella giusta, è vincente.

Una partita sofferta anche per via dell'espulsione di Ninkovic. Il rosso rimediato con due gialli ravvicinati ha notevolmente complicato la partita dell'Ascoli che ha rischiato più volte di farsi raggiungere dallo Spezia. Una disattenzione che poteva essere fatale e che non dovrà ripetersi. Un gesto che può compromettere una partita, una vittoria. Cosi non è stato grazie alla grande difesa dell'Ascoli e all'espulsione di Bidaoui che ha rimesso le squadre in parità numerica.

Tre punti importanti, che portano l'Ascoli in zona playoff. Settimo posto conquistato e i bianconri che non hanno fallito la prova del nove. La strada è quella giusta, ma è necessario restare con i piedi per terra. Prima la salvezza, poi vedremo cosa succederà anche se questo Ascoli ha tutte le carte in regola per giocarsi qualcosa di più importante.