Sorpresa Ascoli : Zanetti medita profondi cambiamenti tattici.

08.11.2019 09:22 di Manuel Fioravanti   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Sorpresa Ascoli : Zanetti medita profondi cambiamenti tattici.

Crotone- Ascoli è l'anticipo della 12esima giornata del campionato di cadetteria. Il Picchio si appresta ad affrontare questo match di cartello senza Andreoni e, soprattutto, senza Ninkovic. Il trequartista serbo infatti, dopo il comportamento non consono al gruppo avuto nella partita col Venezia, resterà fuori per un turno, lasciando l'Ascoli senza il suo trequartista principale. Mancando probabilmente dall'inizio anche Ardemagni (le parole di Zanetti sono state chiare in tal senso, il bomber ha recuperato in extremis e non partirà titolare), il tecnico perde i due punti cardine del suo modulo 4-3-1-2. Il trequartista capace di imbeccare le punte, e la punta che coi suoi rientri e le sue corse ad aiutare la retroguardia garantiva equilibrio alla squadra. Nessuno degli elementi in rosa ha le caratteristiche per sostituire questi due calciatori, e cosi Zanetti non chiude affatto le porte, al netto di quanto detto in conferenza stampa come pretattica, a un probabile, quantomai possibile cambio di modulo per dare un assetto più stabile alla squadra. Il mister infatti sta seriamente pensando di mettersi a specchio col Crotone, in un 3-5-2 che vedrebbe Pucino o Valentini a completare il terzetto davanti a Leali con Brosco e Gravillon. Gerbo e Padoin farebbero i quinti, mentre in mezzo con il rientrante Troiano e l'inamovibile Cavion, saranno Piccinocchi e Brlek a giocarsi una maglia. Scontato il tandem offensivo Da Cruz-Scamacca.

PROBABILE FORMAZIONE (3-5-2) : Leali; Pucino, Brosco, Gravillon; Gerbo, Padoin, Troiano, Cavion, Piccinocchi ; Scamacca, Da Cruz. All. Zanetti

BALLOTTAGGI : Pucino- Valentini 55%-45%

Gerbo -Pucino  (con inserimento di Valentini dietro 75%-25%)

Piccinocchi-Brlek ( 60%-40%)