Addae e la sfida contro il suo passato

17.09.2019 18:03 di Paride Paci   Vedi letture
Addae e la sfida contro il suo passato

Era l'estate di cinque anni fa. L'Estate di una Serie C targata Mario Petrone in panchina e Francesco Bellini come presidente. Sembra un'epoca fa. Bright Addae, centrocampista del Gubbio, si apprestava a cominciare la sua prima stagione in bianconero, da lì, sarebbero arrivate 163 presenze (tra Lega Pro e Serie B) 9 GOAL e 3 ASSIST. Bright, una bandiera della risalita in cadetteria picena, si è confermato negli anni a venire, diventando perno per tutti gli allenatori susseguiti a Petrone. Quest'estate, però, il ragazzo ha deciso di vivere una nuova avventura, lasciando il Picchio ed approdando in Campania, alla Juve Stabia. Sabato affronterà per la prima volta, da avversario, la squadra che l'ha consacrato calcisticamente, potendo salutare vecchi amici e, soprattutto, i tifosi per i quali ha combattuto, a guerriero, per oltre 150 partite.