Anche l’Aic entra in campo: "Vile aggressione atto gravissimo"

13.03.2018 17:00 di Redazione TuttoAscoliCalcio Twitter:   articolo letto 109 volte
Fonte: Corriere Adriatico
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Anche l’Aic entra in campo: "Vile aggressione atto gravissimo"

Dopo le condanne da parte della società di corso Vittorio e della Lega di Serie B, anche l’Associazione Italiana Calciatori stigmatizza l’episodio dell’aggressione ai giovani bianconeri. «L’Associazione Italiana Calciatori esprime totale solidarietà ai calciatori Samuele Parlati e Vincenzo Venditti dell’Ascoli, vittime di una vile aggressione, da parte di un gruppo di “tifosi”, dopo la sconfitta subìta con il Venezia. Un atto gravissimo che, purtroppo, si va ad aggiungere alla lunga lista di casi di intimidazioni e violenza nei confronti di tesserati evidenziata nel rapporto “Calciatori sotto tiro” redatto annualmente dall’Associazione. L’Aic, nel condannare duramente l’episodio, auspica che le autorità competenti chiariscano quanto prima l’accaduto, facendo luce sulle circostanze che hanno coinvolto i calciatori della squadra marchigiana», si legge in una nota ufficiale.