Chi scenderà in campo dall’inizio è ancora presto per dirlo, anche se si potrebbe presumere che sia la stessa formazione che Stellone aveva annunciato per affrontare la Cremonese. Sì, l’aveva annunciata direttamente lui alla vigilia (al netto di ogni forma di pretattica) e comprendeva, oltre a Leali in porta, una difesa composta quasi tutta da ex pescaresi, cioè Pucino, Brosco e Gravillon, con Padoin a sinistra. Poi, Eramo, Petrucci e Cavion a centrocampo, sulla trequarti (con l’opzione di allargarlo a sinistra in caso di modulo 4-4- 2) Morosini e davanti la coppia di attaccanti Trotta-Scamacca. Naturalmente Stellone potrebbe aver cambiato idea, d’altronde lui conosce bene il Pescara anche perché abita proprio lì e ha visto diverse partite casalinghe dei biancazzurri prima di accasarsi ad Ascoli, quindi saprà bene come regolarsi.

Sezione: News / Data: Mer 26 Febbraio 2020 alle 18:00 / Fonte: Corriere dello Sport
Autore: Redazione TuttoAscoliCalcio / Twitter: @TuttoAscoli
Vedi letture
Print