Sono solo tre i punti che separano i bianconeri dalla zona playout. Il quintultimo posto è occupato dal Venezia che di punti ne ha 28, dietro ai lagunari c'è proprio il prossimo avversario dell'Ascoli, appunto la Cremonese, che di punti ne ha 26, ma si tratta di una squadra che occupa una posizione di classifica che non gli compete, vista la sua struttura. I bianconeri devono fare molta attenzione anche al Pisa che insegue con 30 punti. Sabato, oltre ad Ascoli-Cremonese, si giocherà anche Pisa-Venezia. Una altro passo falso dei bianconeri li getterebbe nella mischia e per una squadra non abituata a lottare e con scarsa personalità sarebbe poi difficile riemergere dalla sabbie mobili. I bianconeri devono conquistare l'intera posta in palio e non importa chi andrà in campo, tanto ormai non si può guardare indietro. Qualche settimana fa l'Ascoli guardava agli scontri diretti verso l'alto, verso un secondo o terzo posto, adesso sembra molto lontana anche l'ottava posizione occupata dalla Virtus Entella, che dista dai bianconeri quattro punti: non sono tanti, ma neppure pochi per questo Ascoli che continua a stentare.

Sezione: News / Data: Mar 18 Febbraio 2020 alle 14:00 / Fonte: Corriere Adriatico
Autore: Redazione TuttoAscoliCalcio / Twitter: @TuttoAscoli
Vedi letture
Print