CorrAdriatico - Le pagelle: D'Elia, Troiano, Beretta e Ardemagni sono da applausi

04.12.2019 15:00 di Redazione TuttoAscoliCalcio Twitter:    Vedi letture
Fonte: Corriere Adriatico
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
CorrAdriatico - Le pagelle: D'Elia, Troiano, Beretta e Ardemagni sono da applausi

Lanni 6 Torna in campo dopo due mesi e mezzo di panchina ed è incolpevole in tutti i tre gol segnati dal Genoa. Ottimo il riflesso a inizio ripresa sul mancino insidioso di Criscito.
Laverone 5,5 Qualche spunto discreto sulla destra, anche se in fase difensiva va in difficoltà quando si trova di fronte Pajac. Non gioca da un po' e si vede, da segnalare però un'importante chiusura in diagonale.
Ferigra 5 Si fa colpevolmente bruciare da Pinamonti in occasione del primo gol del Genoa, insieme al compagno di reparto Valentini non è esente da responsabilità neppure sul pareggio.
Valentini 5,5 Mezzo voto in più di Ferigra per un'ottima chiusura su Pandev lanciato a rete e per la minor responsabilità sul primo gol di Pinamonti. Un difensore della sua esperienza non può però pensare solo al blocco sull'avversario senza guardare il pallone che gli sfila accanto.
D'Elia 6,5 Il polacco Jagiello ringrazia per lo spazio concessogli quando serve a Pinamonti l'assist dell'1-0, poi però è decisivo nel salvare sulla linea il tiro a botta sicuro di Cassata che avrebbe chiuso anzitempo il match. Bene anche nella ripresa.
Gerbo 6 Tanta corsa nel primo tempo, poi si regala il lusso di sbeffeggiare Agudelo in dribbling e costringe Criscito all'autorete. Ha però responsabilità sui due gol finali del Genoa, perdendo una palla velenosissima a centrocampo prima e liberando male di testa in occasione del 3-2 di Pinamonti.
Troiano 6,5 Il Genoa tiene il pallino del gioco, il metronomo bianconero spesso è costretto agli straordinari per tappare i buchi. Nella ripresa prende in mano il centrocampo grazie alla sua esperienza.
Brlek 6 Malino nel primo tempo, cresce nei secondi 45' come tutta la squadra. Illumina il pomeriggio bianconero con tre splendidi lanci in verticale, di contro però c'è qualche imprecisione di troppo.
Cavion (dal 40'st) sv
Ninkovic 6 Si ritrova di fronte la squadra con cui segnò il primo gol in serie A, due errori in uscita palla al piede vengono ampiamente compensati dall'assist al bacio per Beretta che regala all'Ascoli il momentaneo 1-1.
Rosseti (dal 4'st) 6 Un tempo e qualche spunto per provare a convincere Zanetti, ma scalare le gerarchie in attacco non sarà facile.
Ardemagni 6,5 Corre e si sacrifica a tutto campo, è lui a dare il via alla rapidissima ripartenza che porta al gol di Beretta. Ennesima prova da vero leader e capitano.
Beretta 7 La prima da titolare dopo un lungo infortunio è a Marassi contro una squadra di serie A? Nessun problema. Tocco sotto, palla in rete e un segnale chiaro a Zanetti: Jack è tornato.
Da Cruz (dal 23'st) 6 Prova a farsi vedere nei pochi minuti a disposizione, anche se cicca malamente una buona chance in area.
Zanetti (all.) 6,5 Se un Ascoli schierato con tanti giocatori che finora avevano visto meno il campo riesce a cullare il sogno di una grande impresa a Marassi, è soprattutto merito suo.