L'ex difensore bianconero Padella, non vede l'ora di poter vivere nella sua nuova abitazione ascolana appena costruita, quello che sarà per lui un ritorno a casa, ma intanto, prima dello stop per il Covid-19, la sua attuale squadra, il Vicenza, lottava per il ritorno in serie B guidando la classifica con 61 punti sei in più rispetto alla seconda. Padella come tutti trascorre le sue giornate chiuso in casa con la famiglia, ma... allenandosi. Il Vicenza calcio ha dato ai giocatori gli strumenti per potersi allenare da soli. «Il virus? Anche noi calciatori siamo cittadini come tutti gli altri e siamo tenuti a seguire le regole che ci sono state date dal Governo. Non ci resta che aspettare che la situazione si evolva. Ma solo restando in casa possiamo riuscire a sconfiggere questo avversario. In questo momento conta solo vincere questa battaglia». E qui torna di moda il motto del pubblico bianconero ovvero la gente come noi non molla mai che lo stesso difensore conosce benissimo. «Stiamo vivendo un momento molto delicato, ma uniti ce la faremo, ma restando tutti a casa». 

Sezione: News / Data: Mar 24 Marzo 2020 alle 16:00 / Fonte: Corriere Adriatico
Autore: Redazione TuttoAscoliCalcio / Twitter: @TuttoAscoli
Vedi letture
Print