Sankoh si è svincolato a dicembre dal club francese del Caen, che milita in Serie B, con la possibilità di giocare nell'Ascoli. Poi ci sono state tutte le vicissitudini sulla sua idoneità. Era arrivato ad Ascoli una decina di giorni fa e, dopo le prime visite mediche svolte in città, sono stati necessari altri esami clinici. La documentazione è così finita sul tavolo del professor Paolo Zeppili, uno dei maggiori specialisti nel ramo della cardiologia che si occupa di medicina sportiva, il quale in un primo momento era apparso dubbioso. Poi ieri è arrivata la notizia tanto attesa. Sankoh ha bisogno di allenamenti prima di poter scendere in campo, non disputa una partita da quasi tre mesi e ha quindi bisogno di ritrovare la condizione atletica. 

Sezione: News / Data: Ven 21 Febbraio 2020 alle 10:00 / Fonte: Corriere Adriatico
Autore: Redazione TuttoAscoliCalcio / Twitter: @TuttoAscoli
Vedi letture
Print