Anche i calciatori in cassa integrazione: è quanto emerso nella video riunione di due giorni fa tra Lega e Federazione. Ieri il presidente Dal Pino ha relazionato gli interlocutori, cioè i club riuniti in assemblea, su quanto successo il giorno prima. Rientra nelle proposte a cui hanno lavorato i club quella sul taglio degli stipendi dei giocatori, ora accolta anche dalla Federazione. Da qui arriverà presto al governo e c’è un punto che differenzia la Serie A da B e C. La decurtazione degli ingaggi potrà colpire l’intera categoria dei calciatori prof, ma con una diversa consistenza. Non è un caso che nel documento che la Figc girerà al Governo ci sia una specifica: si richiede l’estensione della cassa integrazione e contratti di solidarietà per i lavoratori non sportivi ed eventualmente anche agli sportivi di B e C. Così i calciatori potrebbero finire per la prima volta in cassa integrazione.

Sezione: News / Data: Gio 26 Marzo 2020 alle 14:00
Autore: Redazione TuttoAscoliCalcio / Twitter: @TuttoAscoli
Vedi letture
Print