La rabbia di Cosmi dopo la sconfitta: "Chi voleva vedere il sangue lo ha avuto"

11.06.2019 18:00 di Redazione TuttoAscoliCalcio Twitter:    Vedi letture
Fonte: Corriere Adriatico
© foto di tuttoSALERNITANA.com
La rabbia di Cosmi dopo la sconfitta: "Chi voleva vedere il sangue lo ha avuto"

La Salernitana taglia il traguardo, il Venezia retrocede in serie C. È questo il verdetto del ritorno del playout della serie B: i campani fanno festa ai calci di rigore dopo l'1-0 firmato da Modolo al termine dei tempi regolamentari e con un uomo in meno per oltre un'ora di gara. Stavolta secondo il regolamento, poiché le due squadre avevano chiuso la regular season con il medesimo punteggio, il ritorno della finale avrebbe visto anche gli extra-time e gli undici metri in caso di parità di risultato. E al termine della doppia sfida tra ex bianconeri, Leonardo Menichini e Serse Cosmi, il tecnico dei lagunari sfoga la sua rabbia. «Chi voleva vedere il sangue lo ha avuto. Io non sono amareggiato, ho il vomito. A livello di dramma sportivo abbiamo accontentato tutti. Al primo che mi rimprovera questa retrocessione sputo in faccia. Voglio che qualcuno mi dica perché sono stati giocati questi playout. Quello che che mi fa più male è vedere dei bravi ragazzi piangere nello spogliatoio. Loro sono stati eroici a resettare tutto e a dare quello che hanno dato in queste due partite: hanno sorpreso anche me ha affermato Cosmi -. A quest'ora sarei dovuto essere già in spiaggia, ho fatto uno sforzo a rimanere. Poi ci sarà qualcuno che se la prenderà con alcuni di noi, con i gol che abbiamo sbagliato. Ma non meritavamo di giocare questi playout né di perderli. C'è troppa gente che non perde mai. E a me quelli che non perdono mai danno fastidio».