Brilla Varela, stecca Bianchi. Favilli imballato.

 di Manuel Fioravanti  articolo letto 1402 volte
© foto di Federico Gaetano
Brilla Varela, stecca Bianchi. Favilli imballato.

LANNI 6.5: Risponde da par suo a un paio di tentativi di Rosina e Della Rocca. Incolpevole sulla realizzazione di Tuia.

MOGOS 5:Ancora lento, impacciato e prevedibile. Mai uno spunto in sovrapposizione e poca convinzione in fase difensiva. In ritardo di preparazione. C'è da lavorare.

CARPANI 5.5: Ha l'attenuante del ruolo da centrale che non gli si addice, ma soffre le incursioni di Rosina e la fisicità di Roberto. 

GIGLIOTTI 6.5:Punto fermo della retroguardia bianconera, mette pezze qua e là e cresce anche in cattiveria e personalità. Potrà essere la sua stagione.

FLORIO 6: Dinamico e volitivo, si propone sulla sua fascia opposta con continuità, ma di cross pericolosi non ne vediamo molti.

ADDAE sv

BUZZEGOLI 6.5:Qualche errore di gestione, ma grande spirito di iniziativa e sagacia tattica in mezzo al campo. Giocatore idoneo al 4-2-3-1 che ha in mente Maresca.

PARLATI 6:Prova con personalità alcune bordate dalla distanza che meritavano miglior sorte. Per il resto, meglio nell'interdizione che nella costruzione.

VARELA 7:Senza dubbio il migliore dei suoi. Quando ha la palla tra i piedi da sempre l'impressione di poter combinare qualcosa. Aspettiamo la sua crescita anche in zona gol.

D'URSO 6:Primo tempo decisamente negativo con tanti errori. Nettamente meglio nella ripresa, seppur non giochi nel suo ruolo naturale. Ma sul suo giudizio pesa terribilmente un errore a porta vuota in avvio di ripresa.

BIANCHI 5:Anche per lui c'è l'attenuante del ruolo, che però è quello in cui Maresca e Fiorin lo stanno provando dall'inizio. Ma la Salernitana non è il Montalto .

FAVILLI 5.5: Un paio di accelerazioni ma ancora abbastanza imballato è poco fluido nella corsa.

SANTINI 6:Lottatore indomito su ogni palla, spreca però calciando sul legno una buona occasione.

DE FEO 5.5: Ancora un po' fumoso nonostante qualche buona accelerazione.

JALLOW sv

FIORIN-MARESCA 6:Nel corso della gara , si vede un impronta importante. La squadra pressa finché ne ha poi cala. Interessanti le intenzioni e i movimenti dei due esterni spesso a venir dentro al campo. Manca un pizzico di qualità.