Bellini: "Al lavoro per un Ascoli che punti sempre in alto"

 di Redazione TuttoAscoliCalcio Twitter:   articolo letto 323 volte
Fonte: Corriere Adriatico
Bellini: "Al lavoro per un Ascoli che punti sempre in alto"

Bellini dal Canada ha voluto essere vicino alla squadra in una giornata importante e allo stesso tempo chiede ai tifosi di stare vicino al gruppo e lo fa attraverso una nota pubblicata sul sito ufficiale del club, dove esterna tutta la sua fiducia per la prossima stagione agonistica. "Non posso nascondere l’emozione che provo oggi nella giornata in cui inizia la campagna abbonamenti e la nostra squadra entra nella nuova casa, il Picchio Village".

Il progetto va avanti e Bellini ne è soddisfatto: "Impegni professionali mi trattengono, mio malgrado, lontano da Ascoli. Il mio cuore, tuttavia, è con voi".

Il presidente elogia la squadra e l’atteggiamento che ha sempre avuto: "Questo gruppo ha già dimostrato in poco tempo di avere grande forza di volontà e grande carisma, in altre parole abbiamo una squadra che vuole guadagnarsi sul campo la stima e l’affetto di tutti".

Non può mancare nelle parole del presidente l’appello ai tifosi bianconeri che da ieri hanno iniziato a sottoscrivere gli abbonamenti (già raggiunta quota 236). "Chiedo a tutti gli appassionati e ai tifosi dell’Ascoli Picchio di darci fiducia. Gli abbonati sono lo zoccolo duro del tifo, sono i tifosi che sostengono a prescindere perché amano incondizionatamente. E’ soprattutto a voi chemi rivolgo: abbiamo i presupposti per tornare a vincere e per raggiungere, ciascuno con il proprio contributo, obiettivi importanti".

Bellini ha sempre visto i giocatori come dei figli e non ha mai omesso di dirlo, come in questa occasione e lo sottolinea con forza: "Molti giocatori potrebbero essere figli miei ed è proprio da padre che voglio dire a loro e a tutti voi tifosi che il percorso che tracceremo insieme sarà frutto di tante componenti. Non sempre la strada sarà dritta, a volte sarà necessario cambiare strategia, mamai dobbiamo perdere di vista l’obiettivo, che è quello di riportare l’Ascoli ai massimi livelli".

Parole che dal Canada rimbalzano forti e sicure, che il patron bianconero ha sempre ripetuto fin dal suo primo giorno da proprietario dell’Ascoli. Intanto la squadra adesso avrà un suo centro sportivo tutto suo e non dovrà più girovagare per i campi dei dintorni: "Ieri simbolicamente abbiamo girato la chiave della serratura della nostra nuova casa, il Picchio Village,che sarà il punto di partenza nostro e per tutto il popolo bianconero. Forza Picchio sempre".