L'Ascoli torna a casa con zero punti dopo la trasferta di La Spezia. Una partita ben giocata dai bianconeri e condizionata dall'espulsione di Troiano. 

Morosini Show. Terzo centro in cinque partite per Morosini con la maglia bianconera. Impatto devastante dell'ex Brescia che, anche contro lo Spezia, ha trovato la via del gol. E' lui a portare avanti il Picchio sul bel cross di Andreoni. In precedenza, Morosini era andato a segno all'esordio contro il Trapani e successivamente aveva trovato il gol contro il Livorno. A La Spezia il terzo gol di Morosini che, oltre a buttarla dentro con regolarità, svolge anche un prezioso lavoro per la squadra.

Troiano che ingenuità. Purtroppo l'espulsione di Troiano ha condizionato il match dell'Ascoli. Fino al secondo giallo e il rosso del centrocampista bianconero, l'Ascoli era in controllo del match. Poi è successo il patatrac. Fallo evitabile, anzi inutile se si considera che è stato commesso in una zona del campo nella quale non sarebbe accaduto nulla di pericoloso all'Ascoli e rosso che ha cambiato il match in negativo.

Stellone in ritardo. Non ha colpe evidenti il nuovo allenatore bianconero, ma di certo, il suo avvio da allenatore bianconero non è dei migliori. Un punto in due partite, con il ritardo che aumenta verso i playoff, mentre ci si avvicina pericolosamente alla zona playout. Ritardo non solo in classifica, ma nello specifico, anche per quanto riguarda la gestione dei cambi. Dopo l'espulsione di Troiano bisognava essere più veloci con le sostituzioni, cosa che non è avvenuta.

Sezione: Primo Piano / Data: Dom 16 Febbraio 2020 alle 08:00
Autore: Redazione TuttoAscoliCalcio / Twitter: @TuttoAscoli
Vedi letture
Print