Ieri l'allenamento è stato svolto al Picchio Village a porte aperte, oggi si torna a lavorare in riservatezza, come è giusto che sia soprattutto in questo periodo. Ascoli-Chievo: Se la partita dell'Adriatico si disputerà a porte aperte, non sarà così per la prossima, quella contro il Chievo al Del Duca, in programma mercoledì alle 18,50. La gara valevole per il turno infrasettimanale si disputerà a porte chiuse. Questo per un'ordinanza della Regione Marche che ha vietato tutte le manifestazioni sportive fino al 4 marzo ovvero alla mezzanotte di mercoledì. All'ordinanza della Regione si è allineata chiaramente l'Amministrazione Comunale di Ascoli che ieri ha comunicato: «In ottemperanza a quanto disposto in relazione all'emergenza coronavirus del presidente della Giunta regionale Marche, con l'ordinanza n. 1 del 25 febbraio 20120 fino al 4 marzo, sono state sospese gare e manifestazioni sportive che prevedono la presenza di pubblico. Le strutture restano regolarmente aperte per lo svolgimento della normale attività sportiva». In poche parole sono vietati eventi sportivi quindi tutte le partite compresa Ascoli-Chievo. 

Sezione: Rassegna Stampa / Data: Gio 27 Febbraio 2020 alle 10:00 / Fonte: Corriere Adriatico
Autore: Redazione TuttoAscoliCalcio / Twitter: @TuttoAscoli
Vedi letture
Print