CorrAdriatico - Ascoli-Pro Vercelli, le pagelle: Da Cruz ok, Scamacca buon impatto

11.08.2019 11:00 di Redazione TuttoAscoliCalcio Twitter:    Vedi letture
Fonte: Corriere Adriatico
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
CorrAdriatico - Ascoli-Pro Vercelli, le pagelle: Da Cruz ok, Scamacca buon impatto

Lanni 6 Gli avversari arrivano raramente dalle sue parte ma è comunque attento. Nulla può sul gol di Azzi.
Andreoni 6,5 Il mister lo preferisce a Laverone come esterno di destra mostrando una buona dinamicità lungo la fascia destra.
Brosco 7 Suo il primo gol ufficiale della stagione con un colpo di testa che non lascia scampo a Moschin.
Quaranta 6 Il giovane difensore, nonostante qualche sbavatura, disputa una gara attenta e grintosa non lasciando spazi agli attaccanti avversari.
D'Elia 6 Azzi lo mette spesso in difficoltà. Va meglio in fase d'attacco.
Gerbo 6,5 Partita di sostanza per il centrocampista ex Foggia che non bada per il sottile e cerca di fermare sul nascere le iniziative avversarie.
Cavion (dal 31'st) sv Poco più di un quarto d'ora nel finale in cui l'Ascoli è in completo controllo della gara.
Petrucci 6,5 È il metronomo della squadra di Zanetti che si affida a lui per costruire le trame di gioco.
Brlerk 6 Qualche sbavatura di troppo in fase di ripartenza ma il suo contributo è positivo.
Chajia (dal 21'st) 6 Gioca poco più di mezzo tempo ma fa vedere delle buone giocate. Suo l'assist per il primo gol di Scamacca.
Ninkovic 6,5 Sfodera due assist per i primi due gol. Ha classe sopraffina ma deve ancora raggiungere la forma migliore.
Ardemagni 7 Non è ancora al top della preparazione ma fa sentire la sua presenza in mezzo alla difesa avversaria.
Da Cruz 7 Svaria su tutto il fronte d'attacco dimostrando già di avere una buona intesa con i compagni. E marca il cartellino con un bel gol.
Scamacca (dal 10'st) 7,5 Entra con il piglio giusto e segna una doppietta mettendo in mostra potenza e senso della posizione.
Zanetti (all.) 7 La squadra fa vedere delle belle trame di gioco, anche se in difesa c'è da lavorare su alcuni automatismi.
Ayroldi (arb.) 6,5 Giuste la concessione del rigore e l'espulsione di Della Morte.