CorrAdriatico - Regia dell'Ascoli affidata a Petrucci

14.07.2019 13:00 di Redazione TuttoAscoliCalcio Twitter:    Vedi letture
Fonte: Corriere Adriatico
© foto di Federico Gaetano
CorrAdriatico - Regia dell'Ascoli affidata a Petrucci

Da ieri si può considerare ufficialmente un giocatore dell'Ascoli anche Davide Petrucci, che ha firmato un biennale. Il centrocampista di 27 anni si è già aggregato al gruppo già dal raduno di venerdì ed è stato il primo acquisto della nuova stagione. Petrucci è un talento ancora inespresso. Cresciuto nel vivaio della Roma, sembrava pronto al grande salto verso la prima squadra, anche perché classe e tecnica non gli sono mai mancate. Non ha mai giocato nel campionato italiano perché già da ragazzino si è trasferito in Inghilterra per poi andare a cimentarsi anche nei campionati belga, romeno e infine turco. La sua prima esperienza estera è con il Manchester United, dove prima viene aggregato nelle giovanili, poi nella seconda squadra del club inglese e quindi ceduto al Peterborough, club di Championship, secondo livello del campionato inglese. Il passaggio al campionato belga avviene nel settembre 2013, quando passa all'Anversam, club della Tweede klasse, ovvero la Serie B del Belgio. Poi torna in Inghilterra passando al Charlton e nel settembre 2014 va in Romania per giocare con il Cluj, club di massima serie, dove resta due stagioni e mezzo e vince anche la Coppa di Romania. Quindi tre campionati nella Serie A turca con il Caykur Rizespor, da cui si è svincolato a giugno. Da lui ci si aspetta molto e questa è la sua grande occasione per far vedere tutto il suo valore in un campionato italiano. Il ritorno a casa è avvenuto grazie anche al direttore sportivo Antonio Tesoro, che ha riposto in lui molta fiducia, che però dovrà essere ripagata.