CorrAdriatico - Sfuma Brighenti, l'Ascoli cerca altri rinforzi

08.08.2019 11:07 di Paride Paci   Vedi letture
Fonte: Corriere Adriatico
CorrAdriatico - Sfuma Brighenti, l'Ascoli cerca altri rinforzi

Sfuma l'obiettivo primario per rinforzare la difesa dell'Ascoli: il centrale Nicolò Brighenti, a lungo inseguito, ha rinnovato il contratto con il Frosinone. Il giocatore non era stato neppure convocato da Alessandro Nesta per l'amichevole contro l'Ascoli e aveva dato il suo okay al trasferimento in bianconero, ma le problematiche legate al suo ingaggio e al costo del cartellino hanno fatto saltare tutto ed è arrivato così il rinnovo con il Frosinone. Adesso il direttore sportivo Antonio Tesoro dovrà orientarsi altrove.
Almeno tre ritocchi
La cosa certa è che, se davvero deve essere un Ascoli da quartieri alti, allora servono ancora due o tre ritocchi. Uno di questi al centro della difesa, anche se appare abbastanza competitiva così com'è, ma il campionato è lungo e difficile. I ritocchi servono soprattutto sulla linea arretrata sugli esterni a sinistra, dove c'è il solo Salvatore D'Elia e sulla linea centrale appunto, ma se capiterà l'occasione giusta potrebbe arrivare anche un altro centrocampista, questo perché potrebbe essere ceduto Michele Cavion, anche se al momento non ha richieste.
Perri alla Paganese
Intanto Matteo Perri lascia l'Ascoli e va a giocare in prestito alla Paganese per due anni. Si rinnova così l'asse AscoliPaganese dopo che lo scorso anno il difensore centrale Ismaila Diop era stato ceduto in prestito al club campano. Perri inizialmente doveva passare al Fano, poi c'è stato il cambio di rotta verso la Campania. Sono invece diretti verso Fano il centrocampista Gianluca Carpani, l'attaccante Maecky Ngombo e Gianmarco De Feo. In uscita anche Giacomo Beretta, anche perché rischierebbe di non trovare spazio in squadra visto che in attacco l'Ascoli appare al completo. L'attaccante piace al Padova e nei giorni scorsi si era fatta avanti anche la Reggina. Sempre la squadra calabrese aveva chiesto la disponibilità a Lorenzo Laverone di trasferirsi in amaranto ma il giocatore non vorrebbe scendere di categoria: alla fine potrebbe restare all'Ascoli e questo comporterebbe la rinuncia a Filippo De Col dello Spezia.
Preso Tofanari
Intanto ieri è stato prelevato dal Gubbio Niccolò Tofanari, difensore di 21 anni, subito girato in prestito al Fano. Il direttore sportivo Tesoro si sta infatti occupando del mercato bianconero ma di riflesso anche di quello del Fano, dove smista i giocatori in esubero e i giovani che hanno necessità di farsi le ossa. Tofanari è un terzino destro, è cresciuto nelle giovanili della Fiorentina e ha giocato anche nella Primavera della Roma e del Torino, poi solo Serie C con Gubbio e Pontedera. 
Il ds Tesoro al lavoro
Probabilmente Tesoro ha individuato nel ragazzo una prospettiva futura e magari spera un giorno di riportarlo all'Ascoli e farlo giocare in prima squadra. Ma adesso conta solo il presente: il campionato è alle porte e l'Ascoli necessità di qualche altro rinforzo, occorre partire con il piede giusto per poi poter disputare un campionato d'avanguardia. Il ds Tesoro spiegherà ogni cosa questo pomeriggio in una conferenza stampa, nel corso della quale saranno presentati anche Gianluca Scamacca, Alberto Gerbo e Alessio Da Cruz.