CorrAdriatico - Ventenne in condizioni disperate: tifosi bianconeri in ansia

18.05.2019 13:00 di Redazione TuttoAscoliCalcio Twitter:    Vedi letture
Fonte: Corriere Adriatico
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
CorrAdriatico - Ventenne in condizioni disperate: tifosi bianconeri in ansia

Un ventenne ascolano, molto conosciuto allo stadio e nel mondo dell'Ascoli calcio, versa in condizioni disperate nel reparto di terapia intensiva dell'ospedale regionale di Torrette. Le condizioni del giovane sono precipitate dopo che qualche giorno fa era stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico disposto per far fronte a delle gravi patologie di cui il ragazzo soffriva da tempo. Da giorni i suoi familiari e gli amici stanno vivendo giorni di angoscia per le gravi condizioni in cui versa il ventenne ascolano. Alla famiglia sono arrivati tantissimi messaggi di sostegno dai tifosi bianconeri. 

Qualche mese fa, il ragazzo aveva superato un grave problema polmonare che lo aveva colto il giorno di Capodanno mentre si trovava a casa. Il pronto intervento dei suoi familiari nel richiedere il soccorso degli operatori del 118 aveva consentito di trasportare il ragazzo, prima al pronto soccorso dell'ospedale Mazzoni per poi essere trasferito al Torrette. Una volta giunto al torrette il giovane era stato ricoverato nel reparto di terapia intensiva e sottoposto da una serie di accertamente per cercare di capire cosa avesse causato il problema polmonare. I medici non hanno escluso nessuna ipotesi neppure quella che possa alla base della crisi respiratoria possa esserci una infezione dovuta presumibilmente ad un batterio. Dopo alcune settimane in cui era stato precauzionalmente tenuto in uno stato di sedazione, le sue condizioni erano giorno dopo giorno migliorate fino ad essere dichiarato fuori pericolo e ad essere dimesso in attesa di poter procedere con l'intervento chirurgico di cui aveva bisogno e che per questo era stato programmato. A distanza di un paio di mesi, qualche giorno fa il ventenne era stato ricoverato per poi essere sottoposto alla lunga e complessa operazione. Purtroppo, il sopraggiungere di complicazioni hanno reso il quadro clinico del giovane estremamente grave.