Gravina si è sostanzialmente detto contrariato e lo ha messo per iscritto con Balata, per le proposte formulate dalla B, in particolare sulla possibilità di mettere in gioco due fondi di «accantonamento» previsti dal budget federale. «Queste richieste sono inopportune e inapplicabili», esordisce Gravina. Che non le manda a dire, notando che lo stato delle cose «dovrebbe indurci a comportamenti consoni alla situazione drammatica che stiamo vivendo, lasciando indietro rivendicazioni domestiche e dichiarazioni di parte». In particolare, Gravina dice che i «fondi» a cui allude Il presidente della Lega di B non ci sono (perché collegati a ricavi saltati con l’Europeo) o hanno vincoli di destinazione (la campagna «sport per tutti» con Sport e salute).

Sezione: Rassegna Stampa / Data: Dom 22 Marzo 2020 alle 11:00 / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Redazione TuttoAscoliCalcio / Twitter: @TuttoAscoli
Vedi letture
Print