Incredibile, ma vero. L’Ascoli espugna Ferrara. Ma da qualche giorno a sta parte forse è più incredibile la sconfitta di Cosenza (o magari c’era lo zampino di Guarascio?!). Un Picchio che soffre il giusto, e domina, domina tanto. Più volte sfiora l’occasione per la tripla sberla. Ma va bene cosi, peccato per un po' di calciatori acciaccati che difficilmente recupereranno in quattro giorni.

Sabiri danza sul Ramadan. E come ci danza, si sposta sul velluto, silenzioso, e scocca la freccia che buca la rete. E quel D’Orazio tanto infamato che sfoggia una prestazione alla Vincent Candela con assist più o meno voluti. Ma ci piace così. Vedere per credere, vero Tommaso?! E poi quel Bajic che scivola, si inciampa, s’intreccia ma poi boom. Botta di testa e Berisha muto. Ferrara muta.

Chi l’avrebbe mai prevista una vittoria a Ferrara, senza neanche troppi patemi e addirittura partendo in svantaggio? Sarà Sottil, saranno i calzettoni rossi, sarà l’entusiasmo che cresce (meglio tardi che mai), sarà che … la gente come non molla mai. Forse a forza di leggerlo sui tabelloni del Del Duca lo hanno imparato per davvero.

Che spettacolo, ma perché star qui a scrivere parole su parole. Prendiamo a calci il sonno e festeggiamo e urliamo e brindiamo affinché l’anno prossimo possiamo vivere un altro sogno. Perché esser di nuovo allo stadio tutti insieme, in cadetteria, ad oggi è un sogno da rispettare e inseguire. Un mese fa era utopia da incubo.

Mancano ancora quattro partite e le ultime tre vittorie non bastano ancora. Il Cosenza lo scorso anno si salvò incredibilmente con una striscia di vittorie proprio dopo la sconfitta con il Picchio. Perché non emularli e lasciarli a bocca aperta a maggio? Di nemici ne abbiamo tanti e hanno un nome e cognome (alcuni sono pure infetti). Ma che spallata stasera, quella che ti butta giù e fa spazio davanti a chi la dà. Ti vogliamo cosi Picchio Maciste.

Sarà un bel week end e se pioverà, sarà solo perché il cielo deve mostrarci l’arcobaleno.

Picchio alè, non mollare perché, tutta quanta la curva è con te!!!

Per aspera ad astra

Sezione: Editoriale / Data: Ven 16 aprile 2021 alle 23:21
Autore: Massimo Virgili
Vedi letture
Print