Ben pochi tifosi ascolani ricorderanno il nome di Ismail H'Maidat, centrocampista marocchino, scuola Roma.

Il ragazzo arrivò ad Ascoli, in prestito dalla Roma, nel Febbraio 2016. Sotto le cento Torri, però, Ismail non riuscì mai a vedere il campo e tornò a Trigoria in estate, continuando un pellegrinaggio di prestiti, fino al 2018, quando, in Belgio, venne arrestato e condannato a 4 anni per rapina a mano armata. Oggi, dopo 10 mesi, H'Maidat può cominciare una nuova vita, con il Como Calcio. La squadra Lombarda, infatti, sta valutando le condizioni del giocatore e, nei prossimi giorni, potrebbe decidere di aggregarlo definitivamente alla squadra, con un nuovo contratto da professionista. 

Sezione: Ex / Data: Mer 24 luglio 2019 alle 16:26
Autore: Paride Paci
Vedi letture
Print