Prima la salvezza, poi la proprietà penserà al resto. Pulcinelli si coccola i suoi giocatori, il suo allenatore e il suo ds, che stanno disputando un grande finale di stagione, peccato solo per la sconfitta subita a Pisa che allunga la corsa salvezza, ma in casa Ascoli deve prevalere l'ottimismo. Il club recrimina giustamente per alcune scellerate decisioni arbitrali che si sono susseguite e che hanno tolto punti in classifica. Non è la prima volta che succede e non sarà neppure l'ultima, ma non è giusto che una squadra che lotta con le unghie e con i denti debba vedere il risultato del campo condizionato da decisione arbitrali sfavorevoli.

Sezione: News / Data: Mer 29 luglio 2020 alle 17:00 / Fonte: Corriere Adriatico
Autore: Redazione TuttoAscoliCalcio / Twitter: @TuttoAscoli
Vedi letture
Print