Molte squadre dovranno riorganizzarsi e tra queste c'è anche l'Ascoli, che probabilmente punterà a ringiovanire la squadra, a partire dal tecnico. Lo spagnolo Guillermo Abascal si troverà quindi un gruppo giovane, dovuto anche al fatto che le società, anche se il campionato riprenderà, avranno comunque delle ripercussioni economiche. Le partite si disputeranno a porte chiuse e non avranno gli introiti che arriverebbero dagli incassi. Per l'Ascoli, se si tornerà a giocare, la perdita sarà di circa 2 milioni di euro, non pochi per una società di serie B di provincia.

Sezione: News / Data: Ven 03 aprile 2020 alle 17:00 / Fonte: Corriere Adriatico
Autore: Redazione TuttoAscoliCalcio / Twitter: @TuttoAscoli
Vedi letture
Print