I bianconeri possono contare su una vera e propria cooperativa del gol, visto che tutte le reti sono state realizzate da calciatori diversi: escluso l'autogol di Luperini con il Trapani, a esultare sono stati Troiano, Gerbo, Scamacca, Da Cruz e Ninkovic. Il serbo è anche l'uomo-assist del campionato, con due cioccolatini già confezionati ai propri compagni (in vetta con lui c'è Memushaj del Pescara). Chi si conferma vero trascinatore della squadra è pure capitan Ardemagni: con 13 falli commessi in tre gare è il più cattivo del torneo alla pari di Chiaretti del Pordenone, ma la mancanza di cartellini gialli sventolati in faccia all'attaccante evidenzia come la sua sia pura leadership e cattiveria agonistica.

Sezione: News / Data: Mer 18 settembre 2019 alle 17:00 / Fonte: Corriere Adriatico
Autore: Redazione TuttoAscoliCalcio / Twitter: @TuttoAscoli
Vedi letture
Print