Domenica Scamacca al Bentegodi sarà in campo e la sua presenza è importante, come lo sarebbe quella di Ardemagni se avesse recuperato dall'infortunio muscolare. Sembra un paradosso, ma quello che è mancato all'Ascoli nelle ultime due giornate è stato proprio il reparto avanzato, quel reparto che fino alla gara persa a Cremona era il più temuto della serie B. In questo caso non è il tecnico che deve trovare le soluzioni giuste, ma sono gli stessi giocatori che devono ragionare da squadra: da Ninkovic e Da Cruz ci si aspetta un ritorno alla grande come è nelle loro corde. Se i due bianconeri torneranno quelli di prima allora tutto sarà più semplice anche per Scamacca o Ardemagni, così come per tutto il resto della squadra. Che l'Ascoli abbia uno degli attacchi più forti di tutta la categoria è vero, ma serve anche tener conto che ci sono giocatori particolarmente estrosi. A volte neppure basta gestirli nel migliore dei modi: ne è un esempio Ninkovic. Lo staff si sta adoperando per aiutarlo, ma poi in campo ci va lui e deve capire che non può sprecare il suo talento giocando con superficialità.

Sezione: News / Data: Mer 16 ottobre 2019 alle 15:00 / Fonte: Corriere Adriatico
Autore: Redazione TuttoAscoliCalcio / Twitter: @TuttoAscoli
Vedi letture
Print