Cesare Di Cintio ha parlato al Corriere Adriatico della ripresa del campionati e degli allenamenti: «Quando è facoltativo può succedere di tutto, ma questo evidenzia un problema che può sorgere in una categoria diversa dalla serie A. Ci può essere più tranquillità dal punto di vista giuridico, perché è stato chiarito che il medico potrà esser ritenuto responsabile solo in caso di dolo o colpa grave. Da un punto di vista clinico i pericoli potrebbero aumentare dato che un calciatore non essendo obbligato a restare in ritiro potrà incontrare chi vuole. Ovviamente lo staff medico non potrà essere responsabile». 

Sezione: News / Data: Ven 22 maggio 2020 alle 13:00 / Fonte: Corriere Adriatico
Autore: Redazione TuttoAscoliCalcio / Twitter: @TuttoAscoli
Vedi letture
Print