L'avvocato Cesare Di Cintio ha parlato al Corriere Adriatico, anche del tema stipendi: «Ecco perché la Federazione deve dare dei suggerimenti alla politica per poter superare tutti i problemi. La Figc sebbene non possa agire direttamente deve dare indicazioni. Penso che queste disposizioni verranno emanate dopo il 28 quando si conosceranno le decisioni della politica sulla sorte delle competizioni. Non escludo che possa esserci un intervento legislativo per favorire le proroghe ai contratti dei giocatori. E' chiaro che la proroga non esclude il pagamento degli stipendi ulteriori». 

Restando sul tema degli stipendi: «Alcuni club si sono accordati con i calciatori per quanto riguarda la transazione dei mesi di marzo e aprile, cosa che dovrà essere dimostrato entro fine maggio, ma se saranno oggetto di contenzioso se ne riparlerà ad agosto. Ad esempio nel caso del tecnico Stellone, il termine del 31 maggio potrebbe essere bypassato proprio perché oggetto di contenzioso». 

Sezione: News / Data: Ven 22 maggio 2020 alle 14:00 / Fonte: Corriere Adriatico
Autore: Redazione TuttoAscoliCalcio / Twitter: @TuttoAscoli
Vedi letture
Print