«Penso che il pareggio ci sarebbe stato stretto ha proseguito Dionigi - La squadra è scesa in campo con l'atteggiamento giusto, pressando alto l'avversario. Da questa partita ho avuto le risposte che cercavo dal punto di vista della motivazione, dopo così poco tempo non potevo chiedere di più dai ragazzi. La classifica imponeva una partita maschia e, secondo me, forse l'arbitro ha indirizzato la gara verso l'avversario. Una sconfitta che brucia e lascia tanta rabbia addosso, spero che i ragazzi siano arrabbiati e che possa fare da stimolo per fare sempre meglio».

Sezione: News / Data: Dom 28 giugno 2020 alle 14:00 / Fonte: Corriere Adriatico
Autore: Redazione TuttoAscoliCalcio / Twitter: @TuttoAscoli
Vedi letture
Print