C'è anche l'ipotesi di una commissione medica da prendere in forte considerazione e a tal proposito si fa sempre più concreta la possibilità che venga richiesta la sospensione del campionato in maniera definitiva. L'ultima parola spetta comunque sempre alla Figc. Sembra tramontata anche l'ipotesi che il campionato possa riprendere i primi di maggio, ma anche se dovesse ricominciare in una data ancora più distante le partite verrebbero disputate a porte chiuse. Insomma è ancora tutto in alto mare. I calciatori si stanno allenando nelle loro case, ma è ben diverso dal lavorare sul campo. Per una ripresa, ancora lontana, servirà una nuova preparazione, senza dimenticare le tante partite che dovrebbero essere disputate in una settimana per starci dentro con i tempi. E in questo contesto le società andrebbero comunque in difficoltà economica, la perdita sarebbe enorme per tutta la serie B.

Sezione: News / Data: Sab 28 marzo 2020 alle 14:00 / Fonte: Corriere Adriatico
Autore: Redazione TuttoAscoliCalcio / Twitter: @TuttoAscoli
Vedi letture
Print