In attesa di sapere se si tornerà a giocare o meno in casa Ascoli sono iniziati i primi movimenti, per ora solo in uscita a livello dirigenziale: è certo l'addio del direttore sportivo Antonio Tesoro, manca solo l'ufficialità. Tesoro lascia dopo due anni, ma per il momento non ci saranno new entry, nonostante siano iniziate a circolare voci di probabili sostituti e la società abbia fatto dei sondaggi. Ma della nuova figura di ds se ne riparlerà più in la. Sono diversi quelli che si sono proposti e che si stanno proponendo in queste ore. Dai più giovani ai più vecchi, tra i nomi ieri sul web è circolato anche quello dell'attuale direttore sportivo della Sambenedettese Pietro Fusco. Una notizia che se dovesse avverarsi farebbe storcere la bocca alla tifoseria del Picchio che difficilmente lo accetterebbe visto che ha sposato i colori rossoblù. E' nota la rivalità tra le due fazioni e non sarebbe facile per Fusco lavorare ad Ascoli così come non lo è stato in passato per qualche calciatore ex Samb, leggi Loviso. Qualsiasi scelta la società farà dovrà essere comunque ben ponderata e capire cosa è meglio per l'ambiente ascolano e la squadra. 

Sezione: News / Data: Mer 20 maggio 2020 alle 15:00 / Fonte: Corriere Adriatico
Autore: Redazione TuttoAscoliCalcio / Twitter: @TuttoAscoli
Vedi letture
Print