Dopo soli 5 minuti l'Ascoli passa in vantaggio: Sabiri, abbattuto in area da Espeche, s'incarica del rigore e lo realizza con freddezza. Dopo una serie di ammonizioni da ambo le parti, al 25' i marchigiani trovano il gol del raddoppio: Libutti manca il passaggio per Varone, la sfera raggiunge Bajic che raggiunge la lunetta e trafigge Cerofolini col destro. Sabiri regala tocchi di classe a raffica, dispensando pregevoli assist non sfruttati degnamente da Chiricò e Saric. Nella ripresa l'Ascoli riparte più indiavolato di prima, con Chiricò che sfiora l'esterno della rete dopo un'azione personale e subito dopo, aggiustata la mira, fa tremare il palo. Nel frattempo Bertotto richiama in panchina l'acciaccato Sabiri per inserire Tupta, subito pericoloso con una rasoiata intercettata da Cerofolini. Mazzocchi accorcia le distanze nel finale ma è troppo tardi, vince l'Ascoli

Sezione: News / Data: Mer 21 ottobre 2020 alle 09:00 / Fonte: Corriere dello Sport
Autore: Redazione TuttoAscoliCalcio / Twitter: @TuttoAscoli
Vedi letture
Print