Ai microfoni di TuttoMercatoWeb.com, il direttore generale dell’Entella Matteo Matteazzi ha commentato la decisione di fermare il campionato di serie B: “Anche noi abbiamo votato a favore perché pensiamo che sia la decisione corretta per garantire la contemporaneità delle ultime giornate. Ovviamente, come ogni situazione, ha dei limiti: ogni squadra dovrà giocare 4 gare in dieci giorni e nel nostro caso 5 in 12. L’unica speranza, adesso, è che non ci sia un nuovo focolaio perché diventerebbe oggettivamente complicato recuperare. Dobbiamo incrociare le dita”.

C’è chi ha sollevato qualche dubbio circa le tempistiche della decisione. Visto quanto avvenuto ad Empoli non si poteva intervenire prima?
“E’ un’osservazione giusta, ma penso che l’eco di quanto accaduto a Pescara, con le tensioni della lotta salvezza, abbia avuto un peso diverso rispetto a quanto avvenuto in piazze dove si lotta per il primato o per la zona playoff”.

Sezione: News / Data: Mar 20 aprile 2021 alle 15:00
Autore: Redazione TuttoAscoliCalcio / Twitter: @TuttoAscoli
Vedi letture
Print