La svolta della partita per i bianconeri arriva dalla panchina. A inizio ripresa, Sottil decide di affidarsi ai centimetri di Bajic e rinunciare a Stoian e mettere Cangiano come trequartista. Ma, non convinto, l'allenatore del Picchio, decide di cambiare modulo inserendo Mosti per Cangiano e passare al 4-3-3 garantendo anche maggior equilibrio tattico. Ed è proprio sull'asse Dionisi, spostato più largo sulla sinistra, e Mosti, bravo a inserirsi sulla destra, che nasce il gol del pareggio. Sul finire di gara l'Ascoli acquisisce maggiore sicurezza ed è padrone del campo ma purtroppo non ha la forza di piazzare la zampata vincente.

Sezione: News / Data: Dom 28 febbraio 2021 alle 10:00 / Fonte: Corriere Adriatico
Autore: Redazione TuttoAscoliCalcio / Twitter: @TuttoAscoli
Vedi letture
Print