Stagione particolare per Buchel, che è riuscito a sfatare un tabù. Il calciatore austriaco naturalizzato liechtensteinese era infatti reduce da quattro retrocessioni consecutive: due volte dalla A alla B con l'Empoli e una volta con l'Hellas Verona, lo scorso anno invece dalla B alla C con la Juve Stabia. Anche con il Picchio l'avvio non era stato dei migliori: appena tre spezzoni di gara nelle prime dieci giornate e una classifica da horror, poi un ruolo da protagonista con Sottil a renderlo cervello imprescindibile dello scacchiere bianconero. Per Buchel anche la veste di cattivissimo del gruppo: 11 ammonizioni e 2 espulsioni, nessuno come lui all'interno della squadra.

Sezione: News / Data: Sab 15 maggio 2021 alle 17:00 / Fonte: Corriere Adriatico
Autore: Redazione TuttoAscoliCalcio / Twitter: @TuttoAscoli
Vedi letture
Print