Sono ore intense in casa Ascoli, ma più che per la decisione se esonerare o no il mister, per la scelta del nuovo allenatore. Insomma il comunicato della piena fiducia, ha lasciato il tempo che ha trovato, forse la conferma del tecnico è stata solo una perdita di tempo e la società è ora costretta a prendere una decisione drastica, esonerare il tecnico che sembra non avere più in mano il gruppo, e che non ha dato gioco e certezze alla squadra. Bertotto era in bilico già dal dopo Ascoli-Pordenone poi dopo il pareggio contro l'Entella era sembrato vicinissimo all'esonero. Subito dopo la partita è iniziato il giro delle telefonate per avere una conferma della decisione del club e per conoscere il nome su cui Pulcinelli deciderà di puntare. Nei giorni scorsi c'era stato un incontro con Roberto Breda, e le due parti sembravano molto vicine, altri contatti c'erano stati con Andrea Sottil ex Pescara, mentre più sfumata sembrava la candidatura di Aurelio Andreazzoli. Quella di ieri è stata una serata intensa per la dirigenza bianconera, ma l'annuncio dell'esonero probabilmente arriverà stamattina. Pulcinelli non può più tergiversare anche perchè l'Ascoli il prossimo turno di campionato lo giocherà già venerdì sera.

Sezione: News / Data: Dom 29 novembre 2020 alle 10:00 / Fonte: Corriere Adriatico
Autore: Redazione TuttoAscoliCalcio / Twitter: @TuttoAscoli
Vedi letture
Print