Una vittoria stratosferica. Il 2-0 rifilato dall'Ascoli all'Empoli ha annichilito la capolista, che non perdeva da ben 28 gare. Peccato solo che questo successo non abbia permesso al Picchio di incrementare il vantaggio da chi oggi è dietro: le vittorie di Cosenza e Reggiana negli scontri diretti contro Pescara e Pordenone hanno infatti lasciato inalterato il divario dei bianconeri da quartultimo (+5) e terzultimo posto (+6). 

Sezione: News / Data: Lun 03 maggio 2021 alle 13:00 / Fonte: Corriere Adriatico
Autore: Redazione TuttoAscoliCalcio / Twitter: @TuttoAscoli
Vedi letture
Print