Bufera sugli arbitri, dopo la denuncia presentata da Daniele Minelli e Niccolò Baroni, due tesserati Aia dismessi ad agosto scorso, alla Procura di Roma. Nel plico di sette pagine – come riferisce La Repubblica – la denuncia di giudizi post partita ritoccati al rialzo per favorire la promozione di qualche fischietto in Serie A, tra cui quello di Spezia-Chievo dello scorso campionato di Serie B, e decretare invece la dismissione di altri, e dell’esistenza di una chat segreta tra i componenti della Commissione arbitri del torneo cadetto in cui si discute del cambio dei voti: “Devi togliere un 8.60 e mettere un 8.70…”.

Alla denuncia sono allegati alcuni screenshot della chat con messaggi risalenti al 21 agosto 2020. Morganti, responsabile dell’organico di valutazione: “Prova Abbattista 8.70”. E un altro: “Occorre mettere 8.70 a Sacchi, Forneau e Abbattista…”.

Procura al lavoro, quindi, ma una bufera potrebbe presto abbattersi sui fischietti di Serie A e Serie B.

Sezione: News / Data: Sab 01 maggio 2021 alle 12:30
Autore: Redazione TuttoAscoliCalcio / Twitter: @TuttoAscoli
Vedi letture
Print