Cinque sconfitte, un pareggio e una vittoria, questo il percorso dell'Ascoli fino ad ora fuori casa. Di sicuro i bianconeri in trasferta dovranno fare meglio se vorranno agguantare i playoff (da ieri sera è fuori). La quinta sconfitta esterna, subita allo Scida di Crotone nel posticipo di venerdì sera, ha procurato amarezza soprattutto nel patron Massimo Pulcinelli che era presente allo stadio. Il maggiore azionista dell'Ascoli però smorza subito ogni voce che riguarda la panchina bianconera.
Patron, il tecnico Paolo Zanetti gode ancora della sua fiducia?
«Io quando scelgo una persona, diventa parte della mia vita, della mia azienda, della mia storia. Ho fiducia in mister Zanetti e intendo aiutarlo esattamente come farei con un mio familiare o un mio dipendente, persone che vogliono il mio bene. Sono sicuro che Zanetti vuole il mio bene e quello dell'Ascoli. Quindi cercherò di aiutarlo sempre e sono convinto che presto troveremo la quadratura di tutto. Perciò dico a tutta Ascoli di abbandonare l'idea del cambio dell'allenatore: siamo un team forte che ancora non ha trovato la giusta dimensione, chiedo di farci lavorare con affetto e fiducia».

L'articolo integrale dell'intervista del patron bianconero è riportata nell'edizione odierna del Corriere Adriatico.

Sezione: Primo Piano / Data: Dom 10 novembre 2019 alle 09:00 / Fonte: Corriere Adriatico
Autore: Redazione TuttoAscoliCalcio / Twitter: @TuttoAscoli
Vedi letture
Print