Tornando alla vittoria sul Livorno, contro i labronici uno dei migliori è stato senza dubbio Gerbo. L’ex Foggia ha anche firmato il gol che ha sbloccato il match. «Ho calciato di sinistro io che sono un destro ed è andata bene - le sue parole - ma dobbiamo imparare a essere più cinici per non soffrire fino all’ultimo come è accaduto». Con Scamacca e Da Cruz out, di punta al fianco di Ardemagni ha giocato Chajia, autore di un’altra prestazione positiva. «Gioco bene forse perché rispetto allo scorso anno sento la fiducia dell’allenatore» il telegramma del belga-marocchino alla sua prima gara dall’inizio. Con la Juve Stabia Zanetti è pronto a schierare la quarta formazione diversa in quattro giornate di campionato. Deve fare i conti con gli infortuni, ma la spiegazione è anche un’altra. «Non sono il tipo da gerarchie prestabilite». Intanto il prolungamento della campagna abbonamenti ha portato alla sottoscrizione di ben 4.197 tessere: il record delle ultime stagioni

Sezione: Rassegna Stampa / Data: Mar 17 settembre 2019 alle 11:00 / Fonte: Corriere Adriatico
Autore: Redazione TuttoAscoliCalcio / Twitter: @TuttoAscoli
Vedi letture
Print