L'immagine più emblematica di una sconfitta che fa molto male all'Ascoli, perchè ingiusta e arrivata dopo una grande partita, è quella del difensore Gravillon, che seduto a terra si copre il viso con la maglia e viene consolato da Scamacca. La sconfitta per 2-1 subita sabato a Empoli ha portato i bianconeri di nuovo fuori dalla zona playoff e il secondo posto, che prima era a una passo, adesso è distante quattro punti. Il secondo posto è occupato dal prossimo avversario dell'Ascoli: sabato al Del Duca arriverà infatti il Cittadella. La sconfitta e i risultati delle altre hanno fatto scivolare l'Ascoli al nono posto in classifica con 21 punti, gli stessi di Perugia ed Empoli.
Una sconfitta, quella subita al Castellani, che brucia non poco per come è arrivata. L'Ascoli ha dimostrato ancora una volta di essere una squadra votata all'attacco, ma battibile in fase difensiva.

Sezione: Rassegna Stampa / Data: Lun 09 dicembre 2019 alle 10:00 / Fonte: Corriere Adriatico
Autore: Redazione TuttoAscoliCalcio / Twitter: @TuttoAscoli
Vedi letture
Print