I più pericolosi del Picchio sono invece stati Scamacca, Piccinocchi e Gerbo, con due tiri ciascuno: un solo attaccante sui tre in campo, con Ninkovic che appena una volta ha calciato verso Fiorillo e Da Cruz che invece non ha mai tirato in porta. E così l'altissima media realizzativa del Picchio di 2.8 gol a partita registrata dopo il successo con lo Spezia è scesa a 2.3 dopo Cremona e poi a 2 post Pescara, mentre quella dei gol incassati è salita da 0.8 (dopo lo Spezia) a 1. Una flessione che comunque va letta con il giusto equilibrio, visto che l'Ascoli resta il miglior attacco del torneo e vanta la quarta miglior difesa di tutto il campionato. 

Sezione: Rassegna Stampa / Data: Mer 09 ottobre 2019 alle 13:00 / Fonte: Corriere Adriatico
Autore: Redazione TuttoAscoliCalcio / Twitter: @TuttoAscoli
Vedi letture
Print