L'avvocato Cesare Di Cintio ha parlato al Corriere Adriatico in merito alla ripresa dei campionati: «Resta da vedere se i protocolli sanitari potranno essere applicati oltre alla serie A, anche in B e C. La B da quello che mi risulta è in fase di attesa per quanto riguarda gli allenamenti, si sta valutando se i costi non incidano sull'impegno economico delle società e se i tamponi non debbano essere sottratti alla comunità. Sono d'accordo che il calcio come ogni altra azienda debba ripartire ma un conto la A, un altro conto le categorie che hanno disponibilità economiche differenti. In B esistono precauzioni sanitarie per poter ripartire? Questo sarà chiaro solo dopo l'incontro del 28 maggio». 

Sezione: Rassegna Stampa / Data: Ven 22 maggio 2020 alle 12:00 / Fonte: Corriere Adriatico
Autore: Redazione TuttoAscoliCalcio / Twitter: @TuttoAscoli
Vedi letture
Print