Per Zanetti si tratta della prima esperienza in Serie B, ma la forza del carattere e le ambizioni non gli mancano di sicuro. È anche il più giovane allenatore della cadetteria: «Lo ero anche in C, lo sono in B e spero presto di esserlo anche in Serie A sorride Zanetti -. È vero, sono giovane, ma ritengo anche di avere una certa esperienza tra tanti anni da calciatore e da allenatore. Sono tranquillo, ho la mia personalità. Ho contato i giorni fino a questo momento, la mia grande voglia d'iniziare e d'arrivare la voglio trasmettere ai ragazzi. È chiaro che tutto passa attraverso noi. Dobbiamo essere un blocco unico, non posso fare promesse, ma vi dico che darò la vita per l'Ascoli. Una metà appartiene alla mia famiglia ma l'altra all'Ascoli».

Sezione: Rassegna Stampa / Data: Sab 13 luglio 2019 alle 13:00 / Fonte: Corriere Adriatico
Autore: Redazione TuttoAscoliCalcio / Twitter: @TuttoAscoli
Vedi letture
Print