CorrAdriatico - L'involuzione dell'Ascoli: difesa e attacco da ritrovare

13.11.2019 21:00 di Redazione TuttoAscoliCalcio Twitter:    Vedi letture
Fonte: Corriere Adriatico
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
CorrAdriatico - L'involuzione dell'Ascoli: difesa e attacco da ritrovare

Dopo aver conquistato 12 punti nelle prime 5 giornate (2.4 di media), con 14 gol realizzati (2.8 a partita) e solo 4 subiti (0.8 a partita), ha totalizzato appena 5 punti nelle restanti 7 gare (0.71 di media), segnando 5 reti (0.71 a partita) e subendone 11 (1.57 a partita). Due andamenti opposti, con la trasferta di Cremona a fare da spartiacque: quattro vittorie e una sconfitta fino al match dello Zini, poi risultati capovolti con quattro sconfitte e una vittoria (oltre a due pareggi) fino alla sosta attuale. C'è dunque un attacco spuntato che deve necessariamente ritrovarsi, per tornare a divertirsi e a far divertire il popolo ascolano. E un pacchetto arretrato da sistemare, considerando che il Picchio ha subito almeno un gol in ben 10 delle 12 gare disputate finora. L'Ascoli dovrà invertire la rotta già dalla prossima gara col Cosenza, che segnerà l'inizio del rush finale della prima parte di stagione: Salernitana, Empoli, Pordenone e Benevento (oltre al Genoa in Coppa Italia) saranno le dure trasferte da qui a fine anno, al Del Duca arriveranno invece oltre ai Lupi calabresi Cittadella e Pisa.