RdC - Venezia-Ascoli 1-0, non riesce l'impresa al Picchio

11.03.2018 19:30 di Redazione TuttoAscoliCalcio Twitter:   articolo letto 66 volte
Fonte: Resto del Carlino
RdC - Venezia-Ascoli 1-0, non riesce l'impresa al Picchio

Game over caro Ascoli? La speranza dei tantissimi e calorosi tifosi del Picchio suggerirebbe di rispondere no, ma la realtà dei fatti purtroppo è ben altra. Anche a Venezia i bianconeri finiscono ko per 1-0. A decidere è un rigore di Geijo nella ripresa dopo un ingenuo fallo commesso da Martinho su Falzerano.

Ai nastri di partenza ancora una volta Cosmi aveva sorpreso un po' tutti mandando in campo un undici per lunghi tratti differente rispetto a quelli visti recentemente. Solito 3-5-2 anche se in difesa vanno in campo dal primo minuto Mengoni e Cherubin, mentre sulla mediana si rivedono Carpani e Martinho. Davanti spazio al tandem Ganz-Monachello. Stesso assetto quello schierato dal Venezia di Pippo Inzaghi che all'ultimo riesce a recuperare Falzerano, uno dei tanti ex dell'incontri. 

L'avvio è attento per entrambe le formazioni che sono molto concentrate in una lunga fase di studio. Questo naturalmente non permette alla gara di decollare. Gli unici tentativi degni di nota arrivano dalla distanza senza arrecare più di tanti pensieri ai due portieri. L'avvio di ripresa, invece, condanna ancora una volta l'Ascoli con un rigore concesso da Piccinini per un ingenuo fallo in area di Martinho su Falzerano. Dal dischetto Geijo fa 1-0. Il Picchio non riesce a reagire e le azioni offensive si sviluppano in maniera confusa. Mentre dall'altra parte il Venezia è più quadrato e poco più tardi sfiora il raddoppio con Geijo, sul quale compie un vero miracolo Agazzi. Cosmi le tenta tutte e manda dentro anche Rosseti per uno spento Ganz ma alla fine il risultato non cambia. I bianconeri chiudono anche in dieci per l'espulsione di De Santis. Sugli spalti esplode la rabbia dei tifosi. Al triplice fischio finale l'Ascoli fa un altro passo verso la retrocessione diretta.