CdS - Beretta-Diamanti: Livorno indenne ad Ascoli

11.03.2019 11:00 di Redazione TuttoAscoliCalcio Twitter:   articolo letto 68 volte
Fonte: Corriere dello Sport
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
CdS - Beretta-Diamanti: Livorno indenne ad Ascoli

Il “Del Duca” continua a portare bene al Livorno che strappa un buon punto all’Ascoli. I bianconeri restano nel limbo, i toscani escono dai play out in attesa di Venezia-Palermo. I gol in un botta e risposta nei primi 23 minuti grazie all’opportunismo di Beretta e al rigore di Diamanti, guarda caso i migliori in campo. Vivarini ritrova Padella dopo la squalifica e lascia di nuovo Ciciretti in panchina. Breda invece schiera subito Bogdan: entrambe in panchina le sue alternative Gasbarro e Boben. In attacco il ballottaggio lo vince Murilo (su Giannetti) che fa coppia con Raicevic, alle loro spalle Diamanti.

GARA VIBRANTE. Il primo scossone al 7’. Diamanti trova un varco nella difesa bianconera e serve Raicevic che si ritrova solo davanti a Milinkovic-Savic, ma il portiere è bravo a deviare in angolo col piede. Al 15’ Breda si gioca il primo cambio: Agazzi si fa male, al suo posto Salzano. Pochi secondi e, sugli sviluppi di un angolo, Beretta quasi sulla linea di porta accompagna la palla in rete: 1-0. La risposta del Livorno è quasi immediata. Un rimpallo al limite dell’area favorisce l’inserimento del difensore Di Gennaro che viene steso da Miinkovic-Savic: rigore e giallo per il portiere.

IMPLACABILE ALINO. Dal dischetto Diamanti è implacabile: 1-1 al 23’. Al 30’ Ascoli di nuovo vicino al gol: la deviazione di testa di Beretta esalta i riflessi di Zima. L’attaccante è scatenato e al 31’ ci riprova in contropiede: stavolta a salvare è Gonnelli.

RIPRESA. Nella ripresa al 2’ Milinkovic-Savic deve uscire su Murilo che aveva trovato il pertugio buono. Breda richiama Murilo, a rischio rosso, Vivarini getta invece nella mischia Casarini e Ciciretti per Troiano e Rosseti che non ne hanno più. Ma non succede più niente, un punto ciascuno.