CorrAdriatico - L’Ascoli sfiderà il Genoa: la storia dei bianconeri in Coppa Italia

20.08.2019 17:00 di Redazione TuttoAscoliCalcio Twitter:    Vedi letture
Fonte: Corriere Adriatico
CorrAdriatico - L’Ascoli sfiderà il Genoa: la storia dei bianconeri in Coppa Italia

Il Picchio tornerà a sfidare il Grifone rossoblù dopo oltre un decennio. L'ultima gara risale al 18 agosto 2007 e si disputò proprio in Coppa Italia: era il secondo turno, l'Ascoli vinse 3-2 al Del Duca dopo i supplementari grazie alle reti di Soncin, Melucci e Centi. Un successo che spianò la strada verso altre sfide contro big del calcio nazionale: nel terzo turno, ancora ai supplementari, l'Ascoli eliminò 2-1 l'Atalanta, poi agli ottavi il percorso si interruppe contro la Fiorentina (1-1 nell'andata al Del Duca e 2-0 per i viola al ritorno). La stagione successiva il Picchio arrivò al quarto turno: dopo aver eliminato Perugia (3-1) e Bari (1-0), cadde in trasferta contro il Bologna (1-0). Da allora i bianconeri non hanno mai più fatto così tanta strada in Coppa: nel 2009/10 il cammino si interruppe al terzo turno contro il Cittadella (2-1 dopo i supplementari), alla pari della stagione successiva (1-0 contro il Vicenza). Poi ancora altra sconfitta per 1-0 dopo i supplementari con il Cesena al terzo turno nel 2011/12, così come l'anno seguente quando il Picchio fu messo ko per 4-0 dal Chievo Verona. Nel 2013/14 arrivò addirittura l'eliminazione al primo turno contro il Pontisola (2-0), mentre la stagione successiva il Picchio partecipò alla Coppa Italia di Lega Pro e fu eliminato agli ottavi di finale dalla Casertana (4-0). In tempi più recenti le cose non sono andate meglio: nel 2015/16 nuova eliminazione al primo turno contro il Cosenza al Del Duca (1-2), idem la stagione successiva ancora in casa contro il Lecce (6-7 dopo i calci di rigore). Due anni fa il ko arrivò al terzo turno contro il Chievo Verona (2-1), mentre la debacle più fragorosa resta quella dello scorso anno al Del Duca contro la Viterbese (0-4). È calcio d'agosto, è solo Coppa Italia, ma essere andati così avanti è già un piccolo successo per la nuova squadra di mister Zanetti. E allora sotto con il Genoa, per cullare la pazza idea di fare uno scherzo al Grifone e regalarsi un nuovo piccolo sogno chiamato Torino.