La Primavera vola ad Avellino

 di Redazione TuttoAscoliCalcio Twitter:   articolo letto 39 volte
Fonte: Corriere Adriatico
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
La Primavera vola ad Avellino

La Primavera dell’Ascoli espugna anche Avellino e consolida il terzo posto in classifica, restando a -1 dal Palermo secondo e portandosi a +5 sul Crotone quarto. I bianconeri superano 4-1 i biancoverdi fanalini di coda e centrano la quinta vittoria nelle ultime sei gare. Pronti via e l’Ascoli passa subito in vantaggio: sugli sviluppi di un calcio d’angolo è il difensore Ismaila Diop a portare avanti i bianconeri. Il Picchio domina la partita: tanto possesso palla e fraseggi stretti, per l’Avellino non è facile contrastare le sortite offensive dell’Ascoli. Al 26’ poi i Lupi restano in dieci: Siciliano si becca un rosso diretto per un fallo di reazione, cinque minuti più tardi Danilo Ventola approfitta di una disattenzione difensiva dei biancoverdi e dopo aver superato il portiere avversario deposita in rete la palla del 2-0. Gara in discesa, ma il Picchio rischia di complicarsi la vita da solo: un solo giro di lancette infatti e l’Avellino accorcia le distanze su calcio di rigore trasformatodaGreco.Nella ripresa poi una dubbia decisione arbitrale lascia anche l’Ascoli in dieci: doppio giallo per capitan De Angelis, ristabilita la parità numerica tra le proteste della panchina bianconera. Il Picchio comunque non si scompone e al 71’, ancora con Diop, trova la rete del 3-1 con un preciso colpo di testa su calcio d’angolo. Nel finale arriva poi la doppietta anche per Ventola, è il definitivo 4-1 che chiude i giochi.